Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

venerdì 4 agosto 2017

Spezzatini trippati









Eee, l'annite ha fatto centro anche questa volta ...
Stavo preparando gli spezzatini e pensavo alla trippa, ma poi ho pensato di fare tutto con la pentola a pressione e quindi ho messo più acqua del normale.
Niente paura, tgolto il coperchio ho deciso di non prosciugare il sughetto, altrimenti chi sentiva Orsomia smoccolare perchè gli spezzatini erano troppo salati ???
così ho pensato di pelare 4 carote e tagliarle a pezzetti grossi, piselli surgelati, rimesso il coperchio ancora 5 minuti et voilà tutt perfetto



 SPEZZATINI TRIPPATI
per 2 porzioni

2 guance di vitellone  tagliate a metà,
4 carrote
1 scatola di fagioli cannellini bonduelle cotti al vapore
sedano
cipolletta
4 cucchiai di passata di pomodoro Mutti
dado knor classico
olio poco

Inserire nella pentola a pressione gli spezzatini con il sedano la cipolla tagliati grossolanamente.
Aggiungere la passata di pomodoro, il dado e poco olio.
Coprire con il coperchio della pentola a pressione e cuocere per 1 ora dal fischio della pentola.
Infine togliere il coperchio.
Mi sono accorta che il sugo non si era rappreso e per evitare il cibo troppo salato, ho aggiunto 4 carote tagliate a rondelle e 1/2 kg di fagioli cannellini.
Richiuso la pentola, cotte per 5 minuti dal fischio evvai, pranzo pronto e perfetto.


10 commenti:

Batù Simo ha detto...

Mitica Rosetta! l'unica che io conosca che prepari una pietanza cosi ad agosto :-) avresti fatto felice anche mio marito
Mandi

StregaBugiarda ha detto...

La golosità impera, ed io faccio tanti peccati di gola. fortunatamente sono una nullità in cucina, e per adesso dal frigo ho preso solo il ghoaccio, per tenerlo in testa.
Un bacione Rosetta da favola.

Batù Simo ha detto...

Rosetta ho visto quello che è accaduto a Cortina, da te tutto bene?

Rosetta ha detto...

Ciao Simona, qui basta un poco di frescolino per invogliarti a preparare qualche cosa di caldo.
Avrei fatto volentieri la polenta ma non era il caso visti che il sughetto era troppo brodoso.
Un bacione
Mandi

Rosetta ha detto...

Cico Strega Bugiarda (che brutto pseudonimo che ti sei data, sono sicura che sei una persona dolcissima.
Passo a vedere se hai un blog, sul mio scrivo i successi ma anche gli insuccessi tranquilla che ho imparato anch'io molto tardi a cucinare decentemente.
Un abbraccio affettuoso
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Simo, niente a che fare con Cortina d'Ampezzo, il mio è Ampezzo Carnico Friuli.
Cortina è distante una 50tina di km da noi e da quelle parti il terreno si sgretola facilmente.
Mi dispiace perchè da qui passando il versante per andare in Cadore, qualche volta per salire a Cortina, la strada è interrotta e dovremmo fare il giro del mondo in 80 giorni per arrivarci.
Grazie per il tuo interessamento.
Un bacione
Mandi.

StregaBugiarda ha detto...

Rosetta, tutte le donne sono un po' Streghe, tu per esempio lo sei in cucina. Hai letto il libro della Gruber STREGHE ? Io poi sono una bugiarda perchè la verità a volte è assurda e la bugia è più verosimile.
Ma il discorso è lunghetto.
Il fatto che non abbia scritto Gingi, mi hai disconosciuta? ti perdono amica di blog da anni.Una volta mi dicesti di venire e mi avresti insegnato...
Ti abbraccio affettuosamente e ti auguro una felice domenica
Gingi la streghetta stregolata


speedy70 ha detto...

Mandamene un piattone Rosetta, è molto invitante!!!!

Rosetta ha detto...

Simpaticissima Gingi, no, non ho letto il libro di Lilli Gruber, ma non mi cospargo per questo il capo di cenere, l'ho conosciuta 30 anni fa a Trento quando ancora era presentatrice del telegiornale regionale e francamente mi piaceva molto di più.
Un abbraccione
Mandi

Rosetta ha detto...

Yess Speedi, purtroppo te lo mando tramite corriere e all'arrivo ormai sarà freddo, anche se il corriere è superveloce.
Un abbraccione
Mandi